16.permessi per lavoratori dipendenti

Zanica, 01 gennaio 2004
 
Buon Giorno,
sono Sorella Camba, del corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, Ispettorato di Bergamo.
 Avrei cortesemente bisogno di una informazione.
 Come Croce Rossa, partecipo alle esercitazioni di Protezione Civile che vengono periodicamente organizzate, ma, a causa della mia professione, sono costretta a rinunciare a molte di esse: lavoro infatti presso l'aeroporto di Bergamo Orio Al Serio, come addetta alla biglietteria e sono turnista.
 Quello che vorrei sapere e' se ho diritto ad  avere dei permessi (retribuiti o no, non importa) per poter svolgere queste esercitazioni, ovvero, se i miei capi possono rifiutarsi di concedermeli.
 Vi ringrazio anticipatamente per l'aiuto che potrete darmi e colgo l'occasione per farvi i miei piu' calorosi auguri di Buon Anno
 
Grazie ancora
 
Sorella Oriana

Il tema dei permessi per attività di protezione civile è regolato dall'art.11 della legge 159/84, dal dpr 613/94 e dall'ord min. prot. civ. del 30.3.89. In sostanza gli aderenti ad associazioni di volontariato hanno diritto a permessi retribuiti per un periodo massimo di 30 giorni consecutivi se impiegati in attività di soccorso o assistenza in casi di pubbliche calamità e di 30 giorni in un anno ma max 10 consecutivi per attività di simulazione o formazione. In entrambi i casi, però, è necessaria l'autorizzazione del dipartimento della protezione civile o della prefettura competente per territorio. Diversamente la concessione dei permessi dipende dalla volontà del datore di lavoro.
Ciao, Roberto

Caro Roberto,
rileggendo con piu' attenzione la tua e-mail, mi e' venuto un dubbio riguardante le operazioni di soccorso nelle REALI SITUAZIONI DI INTERVENTO E CALAMITA'. Mi hai scritto che si ha diritto ad un massimo di 30 giorni consecutivi,  e il mio dubbio e' questo: 
    a. si ha diritto ad un max. di 30 giorni consecutivi ,  ma una sola volta all'anno, per una sola operazione
      b. si ha diritto ad un max di 30 giorni in ogni singola operazione, ma  si possono fare piu' interventi in un anno
      c. si possono fare piu' interventi all'anno ma senza superare i 30 giorni in totale
 Ti ringrazio anticipatamente e scusami per l'ulteriore disturbo.
A presto
Oriana

Cara Oriana,
mi scuso per l'imprecisione: ho, infatti, dimenticato di aggiungere che nell'ipotesi di interventi determinati da calamità il limite annuo è di 90 giorni.
Un saluto, Avv. Roberto Avanzi